3
Benedikt Howedes saluta lo Schalke 04, club in cui ha giocato per 16 anni, attraverso la sua pagina Facebook. Questo il messaggio amaro del tedesco, passato alla Juventus: "Vado via da giocatore, ma resto un tifoso. Se qualcuno mi avesse detto quattro settimane fa che avrei cambiato club e sarei andato alll'estero lo avrei preso per pazzo. Oggi, invece, è la realtà e sono ancora un po' senza parole. Più volte avrei potuto cambiare club, ogni volta ho scelto di restare nel club in cui sono crscito. Lo Schalke per me non è stata una tappa. Per me dal 2001 il club è stato parte essenziale della mia vita come tioso, giocatore delle giovanili e professionista. Nelle ultime settimane, però, la mia fiducia nella società è stata più volte messa alla prova. Avermi tolto la fascia da capitano è solo uno degli esempi. I partenti si possono fermare, se si vuole. Sono convinto comunque che questa sia la soluzione migliore per tutti: il club, che continua a esistere a prescindere da me, e per me, che inizio una nuova avventura. Auguro allo Schalke di giocare una stagione da protagonsita e tornare in Europa la prossima stagione".