Il campo vede la Juventus prima in classifica in campionato e in attesa della sfida con lo Young Boys decisiva per la testa del girone di Champions League. Il mercato, invece, vede i primi movimenti e i primi incontri di Fabio Paratici, che si prepara a vivere la prima sessione da unico responsabile delle trattative bianconere, dopo l'addio a Beppe Marotta. Un mese, quello di gennaio, che non preannuncia grandi colpi per la squadra di Massimiliano Allegri, ma vedrà certamente qualche giocatore, tra i meno utilizzati, in uscita. Uno su tutti: Moise Kean.

IL BOLOGNA CHIEDE KEAN - Oggi c'è stata una prima richiesta informale per il giovane attaccante, seguito da diversi club in Italia e in Europa. Paratici era a Milano e ha incontrato Riccardo Bigon, direttore sportivo del Bologna, che - come riporta Sky Sport - ha individuato nel classe 2000 il rinforzo giusto per l'attacco rossoblù. Quel Bologna a cui, tra l'altro, Kean segnò il primo gol in Serie A (primo millennial a farlo), il 27 maggio 2017.

SPUNTA STURARO - Il nome del centravanti non è però l'unico finito sul tavolo dei due dirigenti. Si è parlato anche di Stefano Sturaro, ufficialmente passato in prestito allo Sporting Lisbona ma di fatto ancora a Torino, impegnato a recuperare dai suoi problemi fisici. A gennaio per lui può esserci una nuova opportunità, proprio al Bologna. Per ora è stato un primo summit, con i due club che si aggiorneranno nelle prossime settimane. Gennaio si avvicina, la Juve si prepara.