11
Aurelio Virgili, amico di Sarri, allenatore della Juventus, svela, a Tuttosport, quello che può essere il regalo di mercato per il tecnico che ha vinto il suo primo scudetto: "Lui per carattere non chiede niente e la sua filosofia è quella di non mettere becco sul mercato. Non ha detto nulla neanche sullo scambio che hanno già fatto, quello fra Arthur e Pjanic. Mi ha detto che è stata soprattutto un’operazione economica, ma sa già tutto di questo ragazzo del Barcellona e gli sembra buono- Certo se gli prendessero Jorginho sarebbe il migliore premio scudetto e lo farebbero certamente felice, perché è il tipo di giocatore ideale per lui, uno che velocizza il gioco e tocca centinaia di palloni ogni gara. Un po’ quello che doveva fare Pjanic quest’anno. Ma Sarri non è certo uno che punta i piedi sul mercato. Si è trovato la Juventus già fatta e lui si è adattato"