246

La sosta è finita, i sudamericani sono in volo, la Juve arriverà a Napoli con gli uomini contati. Così Max Allegri presenta la sfida di domani della Juve in conferenza stampa.

NAPOLI - Sarà sicuramente una bella partita, affrontiamo squadra con grandi valori tecnici. Ho deciso di lasciare i sudamericani a casa, rientrerebbero tutti tra stasera e domattina. Poteva Cuadrado ma è fermo in Colombia a causa di una gastroenterite. Fortunatamente verranno con De Winter, Soule e Miretti. Questo non deve creare alibi”

MCKENNIE - ‘Rientraro bene, domani gioca titolare e poi vedremo in quale posizione schierarlo’. 


CHIESA - “Non ha lesioni ma non è tranquillo, abbiamo preferito non forzare”. 

MODULO - “La parola emergenza non c’è. Secondo me abbiamo formazione ideale per affrontare il Napoli, bello e stimolante. Nelle difficoltà dovremo venirne fuori. Indipendentemente dalle prestazioni, il risultato conta. Con l’Empoli troppo frenetici, troppe giocate individuali, bisogna allenare la gestione dell’imprevisto, dobbiamo trovare equilibrio mentale della squadra forte”

CLASSIFICA - “Con calma arriviamo, non c’è fretta. Capisco che cinque punti siano tanti, ma con calma arriviamo”

OBIETTIVI - “Gli obiettivi sono quelli di essere competitiva e in corsa su tutto a marzo. Dobbiamo crescere come autostima”
SUDAMERICANI - “Questo è il calendario e bisogna accettarlo. I giocatori che hanno finito di giocare stanotte e arrivano domattina alle 11 in Italia, portarli avrebbe avuto poco senso. 

SZCZESNY - “A parte a Udine dove ha avuto un attimo di mala gestione è tornato bene, ma ha fatto benissimo anche con l’Empoli. È titolare, anche se Perin è molto affidabile”

KEAN - “L’ho trovato bene, lo abbiamo voluto e sarebbe arrivato a prescindere da Ronaldo”

KULUSEVSKI - “Ha ottime qualità, poi divento noioso ma i ragazzi giovani indipendentemente da quanto vengono pagati restano giovani che hanno bisogno di un percorso di crescita, troppe responsabilità non sono in grado di gestire”

FISCHI - “Abbiamo perso, mica devono applaudire, dispiaciuti loro e dispiaciuti noi. Falsa partenza deve darci qualcosa in più”

RONALDO - “Non voleva più giocare nella Juventus, ha trovato soluzione nello United e semplicemente abbiamo anticipato arrivo tutto di un anno. La Juve ha sempre vinto di gruppo, questa è la nostra caratteristica”

PELLEGRINI - “Dovrà sfruttare al meglio le opportunità che avrà”

INFORTUNATI - “Ramsey in settimana tornerà con la squadra, Arthur procede senza intoppi e dovremo averlo in gruppo a fine mese, Kaio Jorge ancora un po’ indietro”