101
Il primo incrocio tra Juve e Lazio di questo 2019 si è già consumato, proprio in queste ore, grazie al clamoroso passaggio di Martin Caceres in bianconero. La partita di domani sera in ogni caso fornisce anche tanti altri spunti di riflessione. Uno è ad esempio quello legato all'assenza di Francesco Acerbi per squalifica dopo oltre tre anni e 127 partite consecutive. C'è poi un Paulo Dybala sempre sotto la lente di ingrandimento, solo due gol in campionato, bottino da rimpinguare contro la squadra che più lo ha ispirato: ben sette le reti segnate in carriera contro la Lazio (come si legge nell'infografica ​​#ubibanca, #tifareperbene). Tra campo e mercato, ecco tutti i temi toccati da Max Allegri nella conferenza stampa pre Lazio-Juventus.
 

CACERES - "Non è una soluzione di ripiego, è fortemente voluto. Benatia ha chiesto di andare via, ha fatto una scelta diversa dalle nostre intenzioni e la società lo ha accontentato. Abbiamo fatto valutazioni sui profili da poter portare alla Juventus, abbiamo avuto la fortuna che Caceres ha accettato. Sono molto contento, Martin è forte, affidabile, conosce l'ambiente, completa reparto forte. Tra tre settimane torna Barzagli. Ha inciso il fatto che è giocatore che conosco e secondo me può dare tantissimo alla Juventus. Altri profili a 4 mesi dalla fine della stagione non erano pronti, tra imparare la lingua, vedere in che condizioni sono, passava troppo tempo. Martin è un giocatore già pronto. Difesa a tre? Quando è andato via, ho sempre detto che valeva i Barzagli, Chiellini, Bonucci. Può giocare anche nella difesa a 4 come centrale, anzi penso possa far meglio in quel ruolo in questo momento. E' un positivo, avere ragazzi positivi è sempre importante e mi rende felice"

ASSENZE - "Non contano, ho 15 giocatori. Cancelo non convocato. Mandzukic e Pjanic contro l'Atalanta torneranno, Khedira con il Parma"

LAZIO - "Non ha mai vinto contro una grande, speriamo non vincano nemmeno domani. Vorranno riscattare la sconfitta con il Napoli, noi dobbiamo dare continuità perché ogni vittoria che facciamo è una vittoria che manca allo scudetto"

FORMAZIONE - "O giochiamo a due o giochiamo a tre a centrocampo. Se giochiamo a due, ballottaggio Douglas Costa-Bernardeschi. Poi abbiamo Kean come cambio, c'è Cancelo che è giocatore importante anche a partita in corso"

CASO BENATIA - "Io faccio scelte quando schiero la formazione. Fino a dicembre aveva giocato partite importanti, sei presenze, poi ha fatto una scelta. Tra l'altro va in Qatar, la società ha valutato e accettato la sua richiesta. Tenere un giocatore controvoglia all'interno dello spogliatoio non avrebbe avuto senso. Sono dispiaciuto, non posso entrare nella sua testa e convincerlo, ha deciso punto e basta"

EMRE CAN - "Deve migliorare nei tempi di gioco rispetto a Pjanic, come Bentancur. Hanno tempi di gioco morti, ma è solo questione di allenamento. Davanti alla difesa dà molta copertura, è migliorato molto nella lettura del passaggio, ha 24 anni e ha tutto il tempo di migliorare"

DIFESA 2015 - "Sono molto dispiaciuto addio di Benatia, ma sono molto contento dell'arrivo di Caceres. Ci sarà conferma della crescita di Rugani. Volete botte piena e moglie ubriaca, volete che Rugani giochi sempre e che Benatia rimanga...ora Rugani ha la possibilità di giocare tante partite e dare la conferma della sua crescita che è avvenuta in questi quattro anni".

KEAN - "I giocatori giovani...ho sentito parlare molto spesso di Kean e ho espresso la mia opinione, deve rimanere alla Juventus. Ma del calcio deve imparare tutto e la sua fortuna è essere alla Juventus. Andando via avrebbe sicuramente possibilità di giocare qualche minuto in più, può darsi. Ma sicuramente perde percorso di crescita. Quanti andando via ci hanno messo 4-5-6 anni prima di trovare situazione. Dire che Kean fa gol non è che ci vuole tanto, si vede, li sa fare. Ma la Juventus è il posto ideale per migliorare. Così come ha fatto Rugani, che ha avuto pazienza di stare quattro anni. Poi ognuno può fare quello che gli pare. L'ho convinto? Non lo so, il detto 'aiutati che Dio ti aiuta' è sempre valido"

POGBA - "Avete una fantasia...Io credo che Pogba sia molto difficile che torni alla Juventus. Credo sia molto molto difficile, non mi illudo più di tanto". 


Scegli la prepagata Enjoy Juventus: potresti vincere i biglietti per l'ultima di campionato e incontrare alcuni giocatori. In palio anche tanti altri premi.


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. 
Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com