28
In un modo o nell'altro la Juve ha ottenuto tre punti d'oro contro lo Sporting in Champions, domani dovrà ripetersi contro l'Udinese provando ad approfittare di quanto succederà in Napoli-Inter. Le parole di Max Allegri nella conferenza stampa della vigilia. 

DYBALA - "Rientrato dall'Argentina non stava bene, potevo lasciarlo a casa con la Lazio poi si è presentato il venerdì e l'ho capitato. Paulo è un ragazzo molto sereno, sta bene fisicamente e domani gioca".

I DISCONNESSI - "Io non sono un tecnico ma quando ci si collega alla rete wi fi e non è connessa, non ci si collega. E' stato un modo di dire che si avvicinava alla rete wifi, un paragone giovane. Non sono tecnologico ma qualcosa lo riesco a capire abbastanza".

RUGANI - "Domani gioca. Ho fatto delle scelte, durante gli allenamenti ho visto che non mi offriva le giuste garanzie. E poi ci sono gli altri, Barzagli, Chiellini e Benatia, giocatori di alto livello. Ma Daniele è in una buona condizione".

MARCHISIO - "Domani è convocato, sta rientrando da un lungo infortunio"

MATUIDI - "Ha un risentimento al flessore, non sarà convocato. Niente di grave penso, situazione emersa questa mattina".

UDINESE - "E' una tappa particolare, andiamo a Udine sempre in un momento delicato. Loro faranno una partita fisica e attenta, più di altre volte. Dovremo essere all'altezza, farci trovare pronti".

TURNOVER - "Come una volta, domani abbiamo sedici di movimento più i portieri. Momento delicato, abbiamo anche tanti giocatori che devono recuperare la condizione".

BUFFON - "Gioca, sta bene e gioca"

MOMENTO - "In queste quattro-cinque partite dobbiamo portare a casa più punti possibile, lasciando da parte tutti gli estetismi"
ALEX SANDRO - "Sta bene fisicamente, grande giocatore e lo dimostrerà anche se sta attraversando un periodo in cui non sta dando il massimo. E non dimentichiamoci che c'è anche Asamoah. Io arrabbiato con lui? Sull'autogol no, quando si è fatto saltare come un birillo nel finale sì che mi sono arrabbiato".

DIFESA - "Abbiamo fatto più gol rispetto l'anno scorso e abbiamo subito più gol, su questo bisogna lavorarci e fare più attenzione. In tretrasferte subiti cinque gol, domani non dobbiamo subire gol"

BLACK OUT - "Anche contro lo Sporting abbiamo staccato nel primo quarto d'ora della ripresa, poi siamo stati bravi a riprenderci e non concedere niente".

INFORTUNI - "Capitano, bisogna fare di necessità virtù. Dobbiamo raccoglierci di più, sappiamo che per fare risultato dovremo fare più fatica magari di quanto succederà tra due mesi. Tutto in grande serenità".

FASCE INVERTITE - "Già con la Lazio volevo invertire Mandzukic e Douglas Costa, forse se lo avessi fatto avremmo battuto la Lazio. Ma i punti con lo Sporting erano più importanti in questo momento"

NAPOLI-INTER - "Speriamo in un pareggio, tutte e due non possono perdere... (ride, ndr). Comunque sia, noi dobbiamo vincere. Il Napoli sta confermando quanto fatto negli ultimi anni, squadra cresciuta molto anche in Europa basti vederela partita col City. L'Inter ha un grande allenatore come Spalletti, valore aggiunto, hanno ottima solidità e grandi giocatori in attacco. Alla fine le squadre che lotteranno per il titolo rimarranno in tre".

DOUGLAS COSTA - "Sta bene, cambio importante. Nelle grandi squadre, i cambi sono importanti. Nelle partite dove abbiamo fatto fatica, i cambi non sono stati decisivi. Gioca? Devo decidere".

MILAN - "Ha delle difficoltà, ma alla fine verrà fuori e lotterà per un posto importante in zona Champions".