39
I successi su Napoli e Genoa hanno spazzato un po' di spettri almeno per l'immediato, ma Andrea Pirlo si gioca molto se non tutto di nuovo domani con l'Atalanta: futuro e Champions. Questi i temi toccati dal tecnico bianconero in conferenza stampa.

ATALANTA - "Abbiamo lavorato bene durante la settimana sapendo che l'Atalanta ha caratteristiche particolari, che gioca calcio diverso dalle altre squadre. Abbiamo cercato contromosse per evitare la loro pressione feroce. Sarà partita intensa, sono fiducioso. Rispetto all'andata penso che avevamo fatto una buona gara con un buon atteggiamento iniziale, la pressione non deve mancare"

RONALDO - "Non sarà della partita, avrebbe rischiato dopo tante partite un importante infortunio, non si sentiva di poter spingere dopo gli ultimi giorni di allenamento e proveremo a recuperarlo per mercoledì. Il problema è nato lunedì, ha provato a fare differenziato e poi non è riuscito a spingere quando è tornato in gruppo. Un accumulo di tante gare non lo ha portato a recuperare come sperato. Errore di valutazione? Purtroppo è stato costretto a giocare anche la terza partita con la Nazionale, il problema è stato questo accumulo di tutto. Ci sono state troppe partite, tutto questo porta ad avere più infortuni, vediamo anche cos'è successo a Lewandowski"

DYBALA - "Gioca dall'inizio"

OBIETTIVO - "Vogliamo arrivare il più in alto possibile, ci siamo stretti per il nuovo obiettivo che non è idoneo alla Juventus. Dobbiamo chiudere alla grande, cercare di essere i migliori"
ARTHUR - MCKENNIE - "Stanno bene, si sono allenati con buona intensità, possono essere disponibili per la gara di domani"

GOSENS - "L'Atalanta ha fatto un percorso di squadra che l'ha portata ad arrivare a certi traguardi. Quando la squadra va bene poi emergono anche i singoli, Gosens è uno dei tanti, sicuramente di grande valore. Hanno tanti giocatori importanti, penso alla forza di Zapata o all'estro di Ilicic, inutile elencarli tutti"

SCELTE - "Si guarda tutto a 360 gradi, Bonucci è rientrato dal Covid e bisogna vedere, ma all'andata ha giocato bene contro Zapata"

CUADRADO - "Alto o basso può essere una soluzione, ci sono però anche altri interpreti"

STADI APERTI - "Bella notizia, non solo per il calcio perché vuol dire che tutto si sta normalizzando"