185
Calcio di luglio, nemmeno d'agosto. Ma Juve-Inter è pur sempre Juve-Inter. Così Maurizio Sarri la presenta alla vigilia della partita valida per l'ICC, tra i primi segnali lanciati sul campo e un mercato sempre aperto. 

INTER - "Juve-Inter non è una partita come le altre, ma si affronteranno due squadre che non potranno esprimersi al meglio, per la condizione fisica e visto il tasso di umidità. Cercheremo di dare continuità a quanto fatto a inizio ripresa contro il Tottenham"

DOPPIA FASE - "Nel calcio non si può privilegiare una delle due fasi, quindi lavoriamo molto anche sulla difesa"

RONALDO - "Lo utilizzeremo principalmente come attaccante di sinistra, sapendo che ama accentrarsi. Lui deve fare la differenza"

PREPARAZIONE - "Non mi aspetto molte differenze rispetto alla prima gara. In questo tour ci stiamo allenando poco e stiamo giocando molto, quindi la fase decisiva della preparazione sarà da fine luglio al 10 agosto"

ITALIA-INGHILTERRA - "Credo che il livello degli allenatori italiani sia evidente e da questo punto di vista siamo uno dei movimenti più importanti. Il gap con gli altri campionati come la Premier non è tattico, ma è economico​"

ALLENAMENTI - "Ai giocatori chiedo molto durante l'allenamento. Mi piace vedere una squadra capace di riprodurre i ritmi partita anche durante le sedute e penso che questo gruppo possa farlo con facilità​"

DYBALA - "Dybala potrebbe fare facilmente il "falso nueve", ma potremmo anche trovare soluzioni diverse, e potrebbe giocare come trequartista di raccordo, alle spalle di due attaccanti​"