15

22 vittorie in 23 partite, c'è poco altro da commentare. La Juve archivia anche la pratica Palermo, trattenendo il respiro solo per l'infortunio di Marchisio. Pogba, Khedira e Cuadrado danno spettacolo, mentre Morata si prende un pesantissimo giallo. Ecco le pagelle di calciomercato.com.

Juventus-Palermo 4-0

BUFFON 6: si limita a controllare da par suo l'area di rigore. E quando Trajkovski lo supera, ci pensa Barzagli.

BARZAGLI 7: nel momento in cui la Juve è ancora immobilizzata dall'infortunio di Marchisio, evita disastri salvando sulla linea il tocco morbido di Trajkovski a Buffon battuto. Un bel timbro su questi tre punti

BONUCCI 6: un mezzo pasticcio in coabitazione con Evra che non sortisce effetti negativi, poi una partita all'insegna dell'ordinaria amministrazione.

RUGANI 6.5: pulito e sicuro, un passo alla volta sempre più all'altezza della difesa più forte d'Italia.

CUADRADO 7: è intraprendente, ci prova sempre fino a quando trova spazio e tempi per un gol da fenomeno del freestyle.

KHEDIRA 7: un gol da campione, il quinto in campionato, solo nel 2008/2009 ha segnato di più. Perde palla e rimedia da solo quando Chochev fa tremare lo Stadium. Che colpo sarebbe averlo a disposizione per tutta la stagione (78' PADOIN 7: un gol che è un premio ad una vita da gregario, idolo dei tifosi).

MARCHISIO ng : capisce subito la gravità dell'infortunio, esce con le mani in testa tra gli applausi dello Juventus Stadium (16' LEMINA 6.5: più dinamismo e meno qualità di Marchisio, entra a freddo ma appare subito in partita non disdegnando sortite offensive)

POGBA 7.5: diverte e si diverte, inventa per Khedira l'assist del vantaggio (il nono in campionato) e colpisce una traversa. Da rapace d'area il gol che chiude la partita.

EVRA 5.5: non si contano le volte in cui arriva sul fondo prima di sbagliare la misura del cross

DYBALA 6: arretra anche nella propria trequarti pur di entrare nel vivo del gioco bianconero, la lunga assenza dal campo però si fa sentire (68' MORATA 5.5: entra appena prima che la Juve riesca a chiudere la partita, ma si becca un giallo decisamente evitabile che lo costringerà alla squalifica contro la Lazio mandando su tutte le furie Allegri. Chiude la gara confermandosi devastante in campo aperto, con un assist che regala una gioia inaspettata a Padoin).

MANDZUKIC 6: combatte tanto e si vede poco, dopo due gol consecutivi va a sbattere contro la muraglia palermitana.

 

All. ALLEGRI 7: la Juve scende in campo con il piglio giusto, determinata a chiudere quanto prima la pratica Palermo e avvicinare ulteriormente il quinto Scudetto consecutivo. L'infortunio di Marchisio traumatizza in parte tutta la squadra, che solo nella ripresa torna a macinare gioco e occasioni da gol. Le altre perdono punti, la Juve vince sempre ed ora si trova a 7 punti da uno tricolore capolavoro.

@NicolaBalice