Schiena dritta e sguardo da duro, come sempre: così Mario Mandzukic è tornato a Torino, preparandosi alla quarta stagione con la Juventus dopo un’estate in cui l’idea di partire ha fatto più volte capolino. In mezzo, per Mr. No Good, è arrivata la soddisfazione di un secondo posto al Mondiale con la Croazia, per niente intaccata dalla sfortunata finale contro la Francia. Così, mentre i compagni alla Continassa festeggiavano il campione Matuidi, lui era già concentrato sull’immediato futuro e sulle novità che presenta. Una, su tutte, si chiama Cristiano Ronaldo.

CONTINUA SU ILBIANCONERO.COM


Mattia Carapelli
@mcarapex