Commenta per primo
Sotto con Mexes, la Juve ha fretta. Nei piani il francese completerà il reparto centrali. Chiellini e Bonucci non parteciperanno alla prima fase del ritiro, per questo Marotta vuole accelerare la pratica relativa al difensore giallorosso.

Mexes abbina ad un notevole atletismo, ottime qualità tecniche. Per contro presenta un carattere fumantino, che ha volte ne ha frenato la crescita. Pro e contro, con prevalenzxa dei primi. Soprattutto alla luce della particolare condizione contrattuale del romanista, che essendo ad un solo anno dal potersi svincolare "deve"essere ceduto. Daniele Pradé lo sa bene, infatti ha mostrato immediata disponibilità a trattare la questione.

Mexes nei mesi scorsi aveva presentato ai dirigenti giallorossi una lista delle destinazioni gradite e la Juve non ne faceva parte. D'altronde il francese in quella circostanza ha volato davvero molto alto, segnalando il Real Madrid piuttosto che il Manchester United. Alla fine, però, dovrà scendere ai patti con la realtà. E per quello che è dato da sapere Alex Ferguson e José Mourinho non sono interessati alle sue prestazioni professionali. Gigi Del Neri invece si o almeno è così lecito supporre alla luce delle mosse di Marotta.