Commenta per primo
La Juventus termina l'isolamento volontario durato due settimane dopo la notizia della positività al coronavirus di Daniele Rugani che ora si dovrà sottoporre ad un nuovo test del tampone: ​"In caso di negatività - scrive La Gazzetta dello Sport - dovrà essere ripetuto a distanza di 24 ore. Solo a quel punto, se l’assenza del virus verrà confermata, Rugani potrà lasciare il J Hotel, dove ha scelto di trascorrere la quarantena insieme ad altri compagni (Chiellini e Bernardeschi) e alcuni uomini dello staff di Maurizio Sarri". Più lungo l'iter di Matuidi e Dybala risultati negativi successivamente. L'isolamento del francese termina il 31 marzo, quello di Dybala il 4 aprile ma una volta terminato (e in caso di negatività ai due tamponi) sia loro che i compagni di squadra negativi dovranno ovviamente seguire le norme vigenti in Italia.