Commenta per primo

Manca poco di un mese all'apertura del mercato, ma i grandi club sono già attivi per non farsi trovare impreparati. Tra questi c'è il Paris Saint-Germain che vuole Stefan Lichtsteiner, difensore classe 1984 in forza alla Juventus. Dopo il sondaggio estivo, infatti, Leonardo a gennaio tornerà alla carica per il nazionale svizzero, un regalo di Natale in ritardo per Ancelotti, profondamente deluso da Van der Wiel. Una trattativa vera ancora non c'è, ma i contatti tra il ds brasiliano del PSG e Marotta sono continuati anche in questo autunno. La Juve non considera più Lichtsteiner incedibile e con l'offerta giusta lo aiuterà a fare le valigie. Un'apertura al trasferimento è arrivata anche dall'agente dell'ex giocatore della Lazio che a TJ ha dichiarato: "Stephan è contento di restare alla Juve. Se arriverà un'offerta importante, toccherà alla società valutarla. Se dovessere ritenerla congrua, è normale che ne parleremo...".

Conte considera Lichtsteiner una risorsa, ma è consapevole che in tempo di fairplay finanziario contano gli equilibri economici, che tradotto significa "nessuno giocatore è incedibile". Le alternative sulla corsia di destra non mancano, Isla ha dimostrato di essersi ripreso completamente dall'infortunio e Caceres rappresenta una soluzione valida. La palla passa al PSG, con un assegno da 12 milioni di euro troverà il semaforo verde.