37
Intervistato da Sky Sport il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici ha presentato così la sfida contro il Milan parlando anche di mercato e di futuro.

LA CORSA CHAMPIONS - "Dieci anni sono molto lunghi nel calcio. Oggi la partita ha un valore importante, sicuramente non si deciderà la corsa Champions stasera in un senso o nell'altro, ma sicuramente è importante".

ELKANN - "A noi fa sempre piacere avere John Elkann con noi. Il peso specifico che ha nella Juventus e per l'Italia in generale credo sia sotto gli occhi di tutti".

DONNARUMMA E LE VOCI - "Donnarumma? Le voci di mercato non sono solo per lui. Ormai il mercato dura tutto l'anno. Ne abbiamo vissute normalmente come ci sono per tutti. È un giocatore bravo, del Milan e siamo concentrati sul giocare questa partita"

LA SCELTA DI PIRLO - "Almeno nella Juventus le decisione sono sempre state prese da me, Pavel e il presidente. Ora c'è anche Cherubini, prima c'era Marotta. La decisione quando si esce dalla stanza è condivisa da tutti".

IL RINNOVO - "Noi siamo tutti concentrati sul risultato che dobbiamo raggiungere. Chiediamo ai nostri giocatori di essere concentrati solo sul risultato sportivo e lo pretendiamo anche da noi stessi. Il mio contratto è stato in scadenza altre volte e non è mai stato un problema. Ne parleremo al momento debito".