155
Dopo la vittoria in Supercoppa Italiana contro il Napoli, l’allenatore della Juve Pirlo ha parlato così a Rai Sport: “Grande gioia, alzare il primo trofeo da allenatore è ancora più bello che da giocatore. L’importante era vincere oggi, mostrare l’orgoglio dopo la sconfitta con l’Inter. Non ci meritavamo tutte quelle critiche dopo il ko contro l’Inter”.




GATTUSO - “Mi spiace per Rino, ormai siamo due allenatori su due panchine importanti, mi porto a casa la vittoria. Non siamo quelli di San Siro e volevamo dimostrarlo, ci voleva una partita così”.

CUADRADO - “Il rientro di Cuadrado? Fortunatamente è sempre stato asintomatico, ha lavorato bene a casa, pensavamo tenesse meno, gli facciamo i complimenti, non è da tutti”.

ARTHUR - “Ha giocato quando è stato bene, veniva da un periodo di inattività dal Barcellona. Poi ha avuto una botta tremenda con l’Atalanta, ora è tornato e sta bene. Stasera ha dimostrato il suo lavoro, ci dà qualità e possesso, ce lo teniamo stretto”.

MANDZUKIC - “Il Milan ha trovato un giocatore libero che può servire alla squadra, è un buon acquisto per loro”.

MAESTRO - “Fa parte del gioco, sono abituato, ho avuto una carriera lunga di alti e bassi, non mi tocca. So di avere una squadra forte e una società solida alle spalle. Lavoro con le mie idee. Le critiche sono normali, sono sereno e tranquillo, parleranno per me i risultati”.