129

A due giorni dal flop di San Siro con l'Inter, arrivano le parole di Andrea Pirlo per presentare la sfida di Supercoppa con il Napoli. Questi i temi principali toccato dal tecnico della Juventus in conferenza stampa.

SUPERCOPPA - "Abbiamo trovato alcune soluzioni, spero di rivederle in campo. Loro sono molto attenti in difesa, dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni che si presenteranno. Arriva al momento giusto, dopo una brutta sconfitta in campionato e abbiamo voglia di presentarci in campo con determinazione"

IN PORTA - "Giocherà Szczesny, perché Gigi ha qualche problemino ma era già stato deciso"

INTER - "Quando perdi non rifaresti niente, dobbiamo cancellare quella partita. Vogliamo dimostrare che non siamo quelli dell'altra sera"

DEMIRAL - "Ha un problemino che si porta appresso da un po' di tempo, dovrà stare fuori qualche giorno"

KULUSEVSKI - "Vediamo se potrà giocare dall'inizio o a partita in corsa. Ho le idee chiare ma vediamo domani"

CICLO FINITO - "Squadra che vince nove anni ha faticato e lavorato, noi siamo al lavoro per cercare di vincere anche il decimo con voglia e ambizione. Qualche partita di sbandamento ci può stare ma l'ambizione e la determinazione restano. Non tutti i giocatori sono gli stessi da dieci anni, lavoriamo di squadra e cerchiamo di tirare fuori il meglio da ogni singolo, c'è stato qualche passo falso e siamo convinti di quello che stiamo facendo"

CONFRONTO - "Abbiamo parlato normalmente come dopo ogni partita, è un momento difficile come ce ne sono tanti in una stagione. Ci giochiamo una finale, cerchiamo energia per vincere"

BIVIO - "Mi spiace per i giocatori, sono stati attaccati giocatori giovani che non dovevano essere attaccati, preferisco che criticate me e non loro. Le finali si giocano ma si devono vincere, siamo qua per quello"

PAURA - "Volevo dire che siamo stati timorosi dopo il gol subito perché serviva una reazione diversa".