108

Queste le parole di Andrea Pirlo, allenatore della Juventus a Sky Sport: "E' importante avere dialogo con i giocatori, non solo con i campioni, io quando ero giocatore parlavo molto con i miei allenatori, è importante costruire un rapporto dentro e fuori dal campo, è importante capire le esigenze dei calciatori. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, peccato non aver chiuso la partita, nel secondo tempo siamo calati fisicamente ma siamo stati bravi a gestire le ripartenze, siamo stati lucidi nei momenti importanti. Frabotta ha fatto un'ottima gara, è un ragazzo che sa giocare, che si sta allenando bene. Non è stato un rischio metterlo in campo. McKennie ha fatto una buona partita, ha sbagliato qualche pallone in costruzione ma era la prima e possiamo perdonarlo. Ci vorrà tempo mettere insieme le mie idee,  ma non voglio fare copia-incolla di nessun allenatore, io ho le mie idee. Non abbiamo tanto tempo e non abbiamo avuto tanto tempo, però contro il Novara e oggi si è visto qualcosa. Ci mancano dei giocatori, lo sappiamo, con quelli che abbiamo a disposizione cerchiamo di fare il meglio. Ronaldo? Ho parlato con lui, la sua gestione sarà importante, in futuro se ci saranno partite meno importanti lo faremo riposare. E' un ragazzo intelligente, conosce il suo fisico. Dobbiamo trovare il giusto equilibrio, ma i giocatori di qualità sono sempre ben accetti. Cercheremo di trovare una soluzione per far giocare insieme il maggior numero di giocatori di talento". 



Poi in conferenza stampa:
"Come ho detto prima lavoro coi giocatori che ho a disposizione, sono grandi giocatori che si applicano e lavorano per migliorarsi. Abbiamo appena iniziato e ci sarà voglia e modo di migliorare. La predisposizione al sacrificio che hanno ogni giorno mi danno grande sicurezza. L'attaccante dal mercato? Vedremo, ancora non ce l'abbiamo. In testa ho un modo di vedere il calcio con un centravanti. Lo proveremo nel corso della stagione, se non dovesse arrivare abbiamo altre soluzioni. L'importante è riempire tutte le zone d'attacco per poterci posizionare bene. Dybala ​è un giocatore di qualità che può giocare in ogni posizione d'attacco. Insieme a Kulusevski, al suo posto, centravanti, quando tornerà a disposizione valuteremo dove metterlo in campo".