61
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, parla a Sky Sport dopo la vittoria contro il Napoli: "Abbiamo lasciato qualche punto per strada. Quando hai questo spirito, quando corri anche per gli altri, fai questi risultati. Esterni? Avevamo preparato questo atteggiamento, con Danilo che poi andava a fare il centrocampista aggiunto dando ampiezza con Cuadrado e Chiesa. Abbiamo buttato via qualche contropiede. Le voci? Non mi trovano impreparato, so che mestiere è questo. I positivi? Trovarli poco prima del match non è facile, speriamo finisca presto". 

PUNTI PERSI - "Punti persi perché concentrati a fare qualcosa di nuovo? Può darsi, ho intrapreso questo percorso ad agosto, inculcando un certo tipo di gioco. Lo abbiamo fatto per una parte della stagione, poi non abbiamo potuto più farlo a causa delle assenze, poi poco tempo per lavorare non ha aiutato. Arrivavamo delle volte un po' scarichi, dando per scontata la vittoria in alcune partite che poi abbiamo perso. Abbiamo cercato di risolvere le partite coi singoli, ma il campionato è difficile". 

DYBALA - "Quando hai un giocatore così a disposizione va fatto giocare il più possibile. Non lo abbiamo mai avuto, è un valore aggiunto per qualsiasi squadra e anche per la Juventus. Lui ha ancora un anno di contratto, speriamo di potercelo tenere". 
LA SUA STAGIONE - "Tante cose che ho fatto le ho sbagliate, ma le rifarei. Il primo anno non è semplice, credi nelle tue idee e ti ci butti a capofitto. Sono successe tante cose, il campionato più complicato di tutti per tutti. Mi servirà per il futuro, ho sbagliato come sbagliano tutti, però da questi sbagli posso trarre delle conclusioni". 

LE PRIME 4 - "L'obiettivo è quello, perché arrivare davanti è difficile. L'obiettivo è di vincere questo mini campionato di 10 gare e vincere la finale di Coppa Italia. Campionato o Champions? Entrambi rimpianti, quando giochi per la Juventus gli obiettivi li devi conquistare, non li scegli. Avevamo la possibilità di andare avanti in Champions anche perché avevamo un avversario che poteva permetterci di giocare; il Benevento ci ha tolto le ambizioni scudetto. Vedere le partite di Champions ieri ci ha dato grande rabbia".