157

La Juventus riparte da 3: Allegri rinnova il contratto fino al 2018 e Pogba resta con Morata. Almeno questo è il piano dei bianconeri per riconfermarsi campioni in Italia e ridare l'assalto alla Champions League nei prossimi due anni. 

POGBA - Secondo Tuttosport, Marotta prova a togliere dal mercato Pogba, che adesso preferirebbe rimanere a Torino. La Stampa aggiunge che il centrocampista francese potrebbe essere ceduto soltanto a determinate condizioni: se lo chiede lui entro la fine di maggio e per un'offerta da 100 milioni. 

MORATA - Per convincere il Real Madrid a non esercitare il diritto di recompra per Morata, come su legge sulla Gazzetta dello Sport, la Juventus è disposta ad offrire altri 25 milioni al presidente Florentino Perez, riscattando così a titolo definitivo il cartellino dell'attaccante spagnolo. L'alternativa sarebbe quella di avventurarsi nella dispendiosa operazione Cavani, un giocatore che piace moltissimo, ma che ha 29 anni. 

DIFESA - Tutto pronto per il rinnovo biennale di Barzagli: nelle prossime ore la società fisserà la conferenza stampa per l'annuncio ufficiale. Offerto il prolungamento anche ad Evra: l'ultima parola spetta al francese, che si è preso un paio di settimane di tempo. Bonucci è incedibile: già rifiutate cifre vicine ai 40 milioni di euro provenenti dalla Premier League. Confermatissimi Chiellini e Rugani. Caccia al sostituto di Caceres. Benatia? Se ne parla molto, ma non riscuote grandi consensi. Fra i big piace sempre Hummels, occhio però all'interista Murillo, per il quale i bianconeri potrebbero fare un'offerta importante. Al momento sono comunque solo idee. Capitolo terzini: a sinistra il futuro è garantito ad altissimi livelli con Alex Sandro (bloccato anche il baby Rogerio); a destra Lichtsteiner non si tocca, sempre vive le piste che portano a De Sciglio (Milan) e Vrsaljko (Sassuolo). Il Corriere dello Sport aggiunge i nomi di Widmer (Udinese), Masina (Bologna) e Mustafi (Valencia). 

CENTROCAMPO - Nel mirino Kanté del Leicester, Isco del Real Madrid e Mkhitaryan del Borussia Dortmund. Occhio invece al capitolo centrocampista centrale: Marchisio è ko fino a metà ottobre almeno, e davanti alla difesa deve arrivare a prescindere un altro elemento di livello internazionale, anche per non bruciare subito l'azzurrino Mandragora. Nomi importanti sul taccuino di Marotta e Paratici: piacciono il laziale Biglia, il baby Diawara del Bologna e soprattutto il nazionale portoghese André Gomes (Valencia). Pochissime le speranze di agganciare uno fra Verratti e Gundogan, smentito l'interesse per Montolivo. Infine, tutto da decifrare il futuro di HernanesLemina

ATTACCO - Non si tocca Dybala, pagato 40 milioni e valutato già 80-90 milioni di euro. Mandzukic verso la conferma, mentre Zaza potrebbe chiedere di essere ceduto anche perché i rapporti con Allegri non sono idilliaci. Zaza ha un gran mercato in Premier ed è valutato 25 milioni. Intanto Allegri ha dato il via libera per l'acquisto di Berardi, attaccante esterno dal gol facile. Max vuole maggiore duttilità in attacco, ed occhio allora anche al trequartista puro: Pastore è il grande sogno, Saponara l'obiettivo più a portata di mano. In prospettiva futura occhi su Caprari e Lapadula del Pescara.