2
Fabrizio Ravanelli, ex attaccante della Juventus, parla al Corriere dello Sport del periodo attraversato da Paulo Dybala. "Sa che per diventare il numero uno al mondo bisogna compiere grandi sacrifici, non mollare mai, migliorare di giorno in giorno. Questo è il comportamenti dei grandi campioni, gli errori e le critiche fanno parte della vita dei calciatori, si deve abituare. Gli errori sono cose che possono capitare. Dybala è un grande giocatore e lo dimostra anche il fatto che sempre lui si è assunto la responsabilità di calciare nei momenti clou. Il fatto che abbia sbagliato con Atalanta e Lazio non cambia il giudizio. E poi è nell’ambiente ideale per crescere: la Juve è una squadra e una società che ti aiuta".