94

Il prezzo non è (ancora) giusto. Il mercato della Juventus ruota attorno al futuro di Paul Pogba. Come si legge sulla prima pagina dell'edizione odierna di Tuttosport, il club bianconero ha rifiutato un'offerta da 80 milioni del Barcellona, pronto a prenotare il 'Polpo' per l'anno prossimo, quando sarà terminato lo stop ai trasferimenti imposto dalla Fifa. 

TRA CAVANI E L'EREDE - In pole position per il centrocampista francese ci sarebbe il Paris Saint-Germain, che però deve convincere il ragazzo a tornare in patria. Percorso inverso per Cavani: l'attaccante uruguaiano ex Napoli ha già detto sì alla Juve ed è disposto a valutare il contratto triennale da 5 milioni netti a stagione più bonus propostogli da Marotta. Il PSG chiede 50 milioni, la metà della valutazione fatta dalla Juventus per Pogba. Il cui erede può diventare il primo calciatore belga della storia in maglia bianconerà: Witsel (Zenit San Pietroburgo) o Nainggolan, in comproprietà tra Roma e Cagliari. 

CITY IN MISSIONE - Intanto emerge che all'inizio di questa settimana, prima di Juventus-Real Madrid, il Manchester City ha effettuato un blitz a Torino. I dirigenti del club inglese, Soriano e Beguiristain, hanno incontrato Pogba, il suo agente Mino Raiola e anche i colleghi bianconeri. Alla Juve sono state proposte alcune contropartite tecniche tra Kolarov, Nasri, Dzeko, Jovetic e Yaya Touré, questi ultimi due già nel mirino dell'Inter.