3
In due si salvano nella Juventus nella disfatta di ieri contro il Milan: un (ri)trovato Rabiot e il solito Cristiano Ronaldo, tornato in forma pre-covid. Quello di ieri è stato il 30° gol stagione, purtroppo senza festa, ma comunque un numero significativo, in linea con quelli esorbitanti che ha raggiunto in carriera. In particolare, sono 26 gol e 6 assist in 27 presenze di campionato, 2 reti in 4 partite di Coppa Italia, 2 in 7 in Champions League. Il fenomeno portoghese va a segno da 5 giornate di fila in Serie A, e nel 2020 non ha trovato la via del gol in solo tre partite, contro Brescia, Lione e Inter.