107
È stato scavalcato prima da Matthijs De Ligt e poi da Merih Demiral; Leonardo Bonucci è considerato intoccabile da Maurizio Sarri e a marzo è atteso anche il rientro di Giorgio Chiellini. Al momento Daniele Rugani è la quinta scelta difensiva della Juventus, nonché l’ultima. Per questo il difensore spinge per lasciare la base, nonostante il club bianconero resti prudente. Il duo Paratici-Nedved, ma in primis Sarri stesso, vogliono avere massima serenità sul recupero di capitan Chiellini per la seconda parte della stagione prima di dare il via libera a Rugani. Col difensore che però continua a premere, perché vuole trovare più spazio in questo 2020. 



LE CONDIZIONI - Sulle tracce del difensore classe 1994, che ha trascorso le vacanze natalizie alle Maldive con la compagna Michela Persico, ci sono soprattutto club di Premier League. Ha diversi estimatori in Inghilterra, con il Leicester in prima fila e l’Arsenal del nuovo allenatore Arteta subito dietro. Rugani pesa il doppio nel monte ingaggi di Demiral (3,5 milioni contro 1,8), genererebbe la stessa plusvalenza anche costando la metà. E la Juve oggi è pronta a lasciarlo partire per una cifra compresa tra i 20 e i 25 milioni, aprendo anche al prestito con opzione di riscatto entro il 30 giugno. Il Leicester in particolare ci pensa, per provare a blindare il secondo posto in Premier League. Per Rugani è già pronto un contratto da 4 milioni a stagione.