Commenta per primo
A Napoli non esisteva, a Torino ha iniziato a scoprirlo, piano piano. Maurizio Sarri non è esattamente un grandissimo estimatore del turnover, ma alla ripresa del campionato sarà costretto a conviverci. Tante partite in pochi giorni: si parte il 12 giugno nella semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Milan e il 17 è già in programma l'eventuale finale. Poi la prima di campionato post-Covid, che la Juve giocherà a Bologna. 

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM