164
Il casting è continuo e procede senza sosta. La ricerca alla quarta punta ha in Andrea Pirlo un esponente principale del partito di chi ha fretta, mentre la dirigenza bianconera predica calma e prudenza. Il budget è quello che è, vicino allo zero, la rimonta in atto tiene però fortunatamente in vita anche il discorso scudetto e questo in verità può portare ad accelerare, per quanto il piano sia quello di attendere almeno la partita con l'Inter. Qualcosa, anzi molto, in ogni caso si muove. Contatti avviati con tanti giocatori, dallo svincolato Graziano Pellé in poi. Ma l'usato sicuro non è il solo tipo di attaccante nel mirino. Procedono infatti i dialoghi con Sassuolo e Genoa per Gianluca Scamacca per esempio. Al di là delle battute, ancora ieri tra Giovanni Carnevali e Fabio Paratici si è parlato di questa possibile operazione. Che vede una discreta base di partenza, quella rappresentata dalla reale possibilità di trovare un'intesa comune. E di questo si è discusso quasi a oltranza anche nella giornata di oggi, con contatti proseguiti pure in serata tra i dirigenti dei due club.
L'OPERAZIONE – Il gradimento del giocatore è totale, già in passato d'altronde Scamacca è stato attenzionato dalla Juve e dopo l'exploit con la maglia dell'Ascoli sono arrivati tentativi piuttosto decisi. Nei continui contatti con il Genoa è emersa la disponibilità del club rossoblù a lasciarlo libero per la Juve, avendo ora trovato in Destro e Shomurodov le punte titolari aspettando sviluppi sul fronte Piatek. Il Sassuolo poi non esclude la cessione di un giocatore comunque fuori per il momento dai piani, anzi potrebbe rappresentare una preziosa fonte di guadagno per nuovi investimenti considerando la spesa di mezzo milione per acquistarlo dal Psv nell'ormai lontano 2017. Si tratta sulla base di un prestito di 6 o 18 mesi con opzione di riscatto, puntava al diritto la Juve mentre il Sassuolo spinge sull'obbligo. Trattativa avviata dunque, oltre alla formula si lavora sulla valutazione complessiva dell'operazione, una quadra sembra possa arrivare a ridosso dei 22 milioni di euro. Non solo: potrebbe rientrare anche una contropartita tecnica, da valutare almeno 10 milioni. Massimo gradimento del Sassuolo per Radu Dragusin, su cui la Juve però vorrebbe puntare in futuro e sul tavolo restano tanti nomi per approfondire il discorso. Intanto la trattativa procede, può essere davvero Scamacca l'uomo giusto per l'attacco bianconero.