La Juventus vuole fortemente  Alvaro Morata, attaccante classe ’92 del Real Madrid perché, come si legge su gianlucadimarzio.com, "è un desiderio di Conte. Perché Morata convince, anche durante gli allenamenti. La Juve lo segue ormai da dicembre, persino in allenamento col Real Madrid. Il ragazzo s’impegna, lotta e ci mette sempre intensità. Caratteristiche importanti. Inoltre il giocatore è considerato molto utile ai fini del doppio ruolo: punta centrale ma anche esterno largo da far accentrare. Morata ha percepito questo grande interesse bianconero, e vorrebbe volare a Torino. Sul canterano ci sta provando mezza Europa, nelle ultime ore anche il Monaco. Ma la Juve gode di vantaggio, per ora.  In cima alla lista delle preferenze del ragazzo".

MORATA, LE CIFRE - Sempre sul sito di Di Marzio, si parla di cifre: "Ancora distanze tra i due club, anche se l’operazione-Zaza conclusa oggi la Juve potrebbe rilanciare nei prossimi giorni e avvicinarsi alla domanda Real. I bianconeri però proveranno a limarle con l’inserimento di alcuni bonus legati alla clausola di riacquisto (io Juve, pago 17/18 milioni subito e aggiungo 5 milioni qualora tu Real non dovessi esercitare il diritto). Altra idea, è quella di lavorare con intermediari sulla quantità della clausola stessa: il Real la vorrebbe del 50% in più della cifra spesa dalla Juve (Juve paga Morata 20 milioni e il Real lo ricompra a 30) mentre la Juventus vorrebbe che fosse il doppio (i bianconeri spendono 20 milioni e le merengue lo ricomprano a 40). Si può lavorare, la Juve potrebbe acquistare il giocatore ad una cifra base più alta e la ricompra resta alta, come su richiesta dei bianconeri. Trattative e novità anche sulla durata (le merengue chiedono due anni). La Juve spera, con l’ok di Morata già in tasca. La trattativa è pronta ad entrare nel vivo".
COMAN E RABIOT - Intanto, la Juventus si è assicurata Kingsley Coman dal Paris Saint Germain. Lo riferisce sempre Gianluca Di Marzio. Classe 1996, trequartista e, all'occorrenza, anche esterno, Coman è cresciuto nell’US Sénart-Moissy (stesse orme di Kondogbia), e si è imposto all’ombra della Tour Eiffel: miglior giocatore delle giovanili sia nel 2012 che nel 2013. I bianconeri hanno già definito i dettagli per portarlo a Torino. E non finisce qui con il Psg, come si legge su gianlucadimarzio.com: "Nel mirino c'è anche Adrien Rabiot, centrocampista classe 1995, in scadenza di contratto nel 2015. E che al momento non sembra intenzionato a rinnovare con il Psg. Una situazione, nella quale la Juve prova inserirsi: l’obiettivo è quello di bloccare il giocatore già a gennaio, in ottica 2015. Ma su Rabiot c’è anche il forte interesse della Roma, da sempre molto attenta ai giovani di talento in giro per il mondo. Derby di mercato, il futuro di Rabiot potrebbe parlare italiano".