443
Continuano ad emergere nuovi dettagli sull'inchiesta che coinvolge la Juventus, una situazione che richiama gli spettri di Calcipoli. Spunta una nuova intercettazione dalle carte dell'indagine, riportata da Ansa: "Una situazione così brutta si è vista solo con Calciopoli".

IL CONTESTO - Si tratta della confidenza che un dirigente della Juve, ora fra gli indagati dalla Procura di Torino nell'inchiesta sui bilanci della società bianconera, fece al direttore sportivo del club (non indagato) il 22 luglio 2021, pochi giorni dopo la notizia dell'apertura di una verifica ispettiva da parte della Consob. La conversazione, avvenuta in un ristorante, è stata captata dagl inquiirenti.