Commenta per primo

La gara di ieri contro il Sassuolo è stata l’occasione propizia per la dirigenza della Juve Stabia di discutere di Martinetti. E’ l’attaccante ex Arezzo, da tre anni coi neroverdi, l’obiettivo di mercato per delle Vespe.
Martinetti incarna l’attaccante che Braglia sta aspettando per completare il pacchetto offensivo e garantire maggiori soluzioni alla Juve Stabia. Capace di giocare da prima o da seconda punta, con una buona esperienza in Serie B e soprattutto con una discreta media realizzativa.
Nelle ultime due stagioni disputate con gli emiliani, Martinetti ha messo a segno 17 reti in 66 gare. Il Sassuolo lo ha messo in lista di sbarco, visto l’affollamento nel reparto offensivo a disposizione di mister Pea. Tuttavia, il calciatore ha ancora un anno di contratto con gli emiliani e quindi non sarà semplice trovare l’accordo. Per questo, le due società si sono incontrate ieri sera, quando tra un’azione e l’altra si è provato ad imbastire la trattativa che dovrebbe portare Martinetti a Castellammare.
Le ultime notizie parlano di un’intesa che sarebbe stata già raggiunta con l’attaccante romano. Ma per avere la fumata bianca serve l’ok del Sassuolo che non avrebbe remore nel liberare Martinetti visto che ha in programma un altro arrivo in attacco.
Quella di Martinetti, non è l’unica pista che la Juve Stabia sta seguendo. Infatti, nei giorni scorsi ci sarebbe stato un colloquio anche con il Grosseto per il bomber Andrea Soncin. L’ex attaccante di Ascoli e Atalanta viene monitorato dalla Juve Stabia, soprattutto, in considerazione del fatto che il suo ritorno in quel di Ascoli slitta di giorno in giorno. La dirigenza gialloblù potrebbe inserirsi da un momento all’altro nell’affare, sfruttando i buoni rapporti con il presidente dei toscani Camilli e soprattutto con il responsabile scouting Enrico Amore, ex calciatore della Juve Stabia e legatissimo ai presidenti Giglio e Manniello.
Soncin dovrebbe lasciare Grosseto, nonostante il suo contratto scada nel giugno del 2012. Nei giorni scorsi, la società toscana aveva trattato uno scambio con l’Ascoli che avrebbe portato Soncin nelle Marche e Giallombardo alla corte di Ugolotti. L’affare, però, stenta a decollare e la Juve Stabia attende alla finestra prima di sferrare l’attacco decisivo e soprattutto in attesa di indicazioni importanti di mister Braglia che per caratteristiche potrebbe preferirgli Martinetti. Restano in piedi, ma sullo sfondo, le piste che portano a Caputo e Albadoro del Bari. Situazioni diverse per i due. Caputo piace, ma c’è la forte concorrenza di diversi club di Serie B. Albadoro, invece, non dà garanzie fisiche nell’immediato e la Juve Stabia ha la necessità di acquistare un’altra punta pronta sin dall’inizio del campionato, soprattutto vista la quasi certa assenza di Danilevicius contro Verona e Crotone. Non è fantacalcio pensare che Albadoro possa arrivare anche se la Juve Stabia acquistasse un’altra punta, a patto che qualcuno lasci la truppa stabiese. Infatti, come confermato nei giorni scorsi dal presidente Manniello, sono in programma altre cessioni. Non è un mistero che a lasciare la Juve Stabia possa essere l’esterno Gigi Pezzella, sul quale ci sono diverse formazioni di Prima Divisione, tra cui il Portogruaro di Rastelli. Ma oltre a Pezzella, ci sarebbe anche qualche altro elemento che potrebbe lasciare la Juve Stabia, soprattutto nel reparto avanzato. Al momento, la società stabiese non ha ancora sciolto le sue riserve sui calciatori da mettere sul mercato, ma è chiaro che i tempi cominciano ad essere stretti e, dunque, qualche novità anche in uscita potrebbe arrivare a breve. Inoltre, non è escluso che alla corte di Braglia possa arrivare anche un difensore. Infatti, il tecnico stabiese avrebbe chiesto un centrale esperto di categoria. Di nomi sul taccuino della dirigenza stabiese ce ne sarebbero tanti. Spiccano quelli di Ficagna e Nocentini rispettivamente ex Siena e Cittadella.
Nelle ultime ore, però, sarebbe stata avanzata anche la candidatura di Giuliatto, svincolato dopo ben sei stagioni al Lecce tra Serie A e B.
Quest’ultimo si sta allenando con la rappresentativa dei disoccupati e la Juve Stabia sembra averci fatto un pensierino.