Commenta per primo

La Corte di giustizia della Figc ha parzialmente accolto il ricorso della Juve Stabia contro la penalizzazione in classifica che le era stata inflitta ad ottobre dalla Disciplinare, per la combine nella gara con il Sorrento del 5 aprile 2009. La sanzione nei confronti del club campano è stata ridotta da 5 a 3 punti, che si aggiungono comunque al -1 stabilito in precedenza per inadempienze finanziarie. Nella classifica di Serie B, pertanto, la Juve Stabia guadagna 2 punti e aggancia il Crotone a quota 16. Sempre la Corte federale ha invece respinto il ricorso di Roberto Amodio, allora direttore sportivo della Juve Stabia e punito con l'inibizione di 3 anni per gli stessi fatti.