21
Quello forte è mio fratello. Lo diceva sempre Filippo Inzaghi a proposito di Simone, quando l'attuale tecnico della Lazio spuntava in serie A stupendo tutti con la maglia del Piacenza. Ora la storia potrebbe ripetersi, ma la Juve per non fare troppi calcoli punta a prendere tutti e due i fratelli: la famiglia in questione è quella dei Traoré. Il più grande, Hamed Junior, è una delle rivelazioni dell'ultima serie A, l'Empoli lo aveva già venduto a gennaio alla Fiorentina che se l'è lasciato scappare depositando in ritardo il contratto. Situazione su cui si è fiondata la Juve, l'affare con l'Empoli è ormai in ghiaccio, nella giornata di mercoledì lo stesso presidente dei toscani Corsi lo ha confermato: operazione identica a quella già conclusa con la Fiorentina, 12 milioni più bonus e possibile prestito a Cagliari, Genoa o Sassuolo. Hamed Junior Traoré andrà alla Juve dunque. E poi?

ECCO AMAD – E poi la Juve insiste con l'Atalanta anche per suo fratello minore, Amad Traoré, attaccante esterno classe 2002, già grande protagonista sia in Under 17 che in Primavera. Complessivamente sono 18 i gol segnati in questa stagione, di questi 7 con la maglia della Primavera atalantina da sottoetà. I numeri non dicono tutto, le prestazioni completano il ragionamento della Juve: anche Amad fa al caso del progetto bianconero, pronto per lui un posto tra Primavera e Under 23. Contatti avviati anche con l'Atalanta, nelle prossime settimane il discorso entrerà nel vivo.