1
Renzo Ulivieri, presidente dell'Associazione Italiana Allenatori e relatore della tesi discussa da Andrea Pirlo, ha parlato alla Gazzetta dello Sport: "Un ottimo studente, sempre attento, capace di prendere la giusta quantità di appunti: né troppi né troppo pochi, che per me significa comprendere e saper entrare nel vivo del discorso. Studia e s’aggiorna in continuazione, non si ferma mai".

LA TESI - «Della visione generale del calcio di Pirlo, che guarda molto al futuro: idee non solo moderne, cosa che ormai non basta più, ma all’avanguardia: oggi il calcio si evolve alla velocità della luce, bisogna essere bravi a proiettarsi sempre più in avanti. Il suo obiettivo è proporre un calcio molto internazionale».

MI HA COLPITO... - «La parte relativa alla difesa, che lui concepisce molto aggressiva: andare a marcare fuori rimanendo però sempre in linea. Sono concetti non semplici da applicare, ma estremamente interessanti».