159
Maurizio Sarri sarà il prossimo allenatore della Juve. E se dici Sarri, pensi a Gonzalo Higuain. Con sei mesi di ritardo il tecnico toscano è riuscito a riabbracciarlo durante l'avventura al Chelsea, esperienza a livello personale tutt'altro che soddisfacente per il Pipita nonostante il trionfo in Europa League. Adesso i loro destini restano intrecciati, ipotesi nemmeno lontanamente pronosticabile quando Higuain lasciò Napoli per indossare la maglia bianconera. Ma a questo punto il binomio Sarri-Higuain è tutt'altro che solido, nonostante stima e affetto tra i due siano sentimenti immutati nella loro intensità. Anche perché per la Juve, quello Higuain, era ormai un capitolo archiviato e su questo la dirigenza bianconera era stata chiara sia la scorsa estate che a gennaio. Vero è che Sarri non si oppone e non si opporrà ad una sua eventuale permanenza. Ma Higuain per ora resta fuori dai piani bianconeri.

IL BRACCIO DI FERRO JUVE-HIGUAIN SU ILBIANCONERO.COM