1785
La Juventus chiude le amichevoli estive con una sonora e preoccupante sconfitta, per mano dell'ex che sta provando a riportare a casa: finisce 4-0 per l'Atletico Madrid alla Continassa, mattatore assoluto del match Alvaro Morata con la tripletta personale, due gol nel primo tempo e uno nella ripresa per completare. Di Cunha nel finale l'altra rete per la squadra di Simeone.

LA PARTITA - La gara si disputa a Torino dopo la decisione di cambiare location per motivi di sicurezza (era inizialmente prevista a Tel Aviv, in Israele, ma l'escalation di scontri nella Striscia di Gaza ha convinto a cambiare sede). Non Luca Pellegrini (botta al ginocchio destro prima della parita) e non c'è neanche Moise Kean, escluso per essersi presentato in ritardo alla convocazione, allora Allegri manda Soulé nel tridente con Vlahovic e Di Maria. La Juve, però, non gira e l'Atletico parte subito forte: al 10' Joao Felix verticalizza per Morata, che a tu per tu con Szczesny non sbaglia e fa 1-0. Il portiere polacco è il migliore dei suoi e prova a tenere a galla i bianconeri, parando la conclusione all'incrocio di Koke e il rigore di Joao Felix al 40', ma nulla può tre minuti più tardi su Morata: si libera di Bonucci, calcia trovando la deviazione di Bremer e fa 2-0. Allegri prova a ribaltare la squadra con i cambi nella ripresa, ma nulla da fare e al 62' l'Atletico cala il tris: punizione dalla lunga distanza di Lemar, Morata spizza di testa ed è tripletta personale. Si fa male Rabiot, esce fasciato dopo un scontro di testa con Bremer e Cunha completa l'opera firmando il 4-0 nel recupero. Una serata da dimenticare per la Juve: sconfitta preoccupante a poco più di una settimana dall'inizio della Serie A.

Juventus-Atletico Madrid 0-4
11' Morata (A), 43' Morata (A), 62' Morata (A), 90+1' Cunha (A).

FORMAZIONI UFFICIALI

Juve: Szczesny (46' Perin); Danilo (68' Rugani), Bonucci (46' Gatti), Bremer, Alex Sandro (46' De Sciglio); Zakaria (46' Rabiot, 68' Barbieri)), Locatelli, Fagioli (46' Miretti); Di Maria (68' Barbieri), Vlahovic, Soulé. All. Allegri.

Atletico: Grbic; Molina (66' Wass), Witsel, Savic (66' Hermoso), Reinildo (66' Renan Lodi); Llorente (66' Carrasco), Koke, Saul (66' Kondogbia), Lémar (66' Correa); Joao Felix (66' Griezmann), Morata (66' Cunha). All. Simeone.

SECONDO TEMPO

90+2' - Finisce così, Juventus-Atletico Madrid 0-4.

90+1' - POKER ATLETICO, Cunha! I colchoneros arrotondano ulteriormente il risultato nel finale con il brasiliano, che corregge in porta con un doppio rimpallo la conclusione di Kondogbia. 4-0 Atletico.

84' - Cambio Atletico: fuori Koke, dentro Marco Moreno.

78' - Occasione per Correa, Perin sventa il poker dell'Atletico.

68' - Gioco fermo: colpo alla testa per Rabiot, il centrocampista viene fasciato e lascia il rettangolo di gioco. Al suo posto entra Rovella. Dentro anche Rugani per Danilo e Barbieri per Di Maria.

66' - Girandola di cambi per l'Atletico: fuori Morata, Savic, Molina, Saul, Lemar, Joao Felix, Llorente e Reinildo; dentro Cunha, Kondogbia, Wass, Hermoso, Renan Lodi, Correa, Carrasco e Griezmann.

62' - TRIS DELL'ATLETICO, tripletta Morata! Punizione dalla lunga distanza del francese, Morata spizza di testa e beffa così Perin, 3-0 per i colchoneros.

57' - Prima conclusione degna di nota della Juventus: ci prova Miretti dalla distanza, Grbic blocca in presa bassa.
55' - Vlahovic cade in area dell'Atletico dopo un contatto e invoca rigore, per l'arbitro è tutto regolare: si gioca.

49' - Pallone interessante per Morata che non arriva alla deviazione vincente per la tripletta personale.

46' - Al via la ripresa, batte l'Atletico. Cinque cambi per la Juve: dentro Perin, De Sciglio, Gatti, Miretti e Rabiot, fuori Szczesny, Alex Sandro, Bonucci, Fagioli e Zakaria.

PRIMO TEMPO

45' - Finisce il primo tempo, Juve-Atletico 0-2.

43' - RADDOPPIA L'ATLETICO, ancora Morata! Lo spagnolo fa tutto da solo: va via di forza a Bonucci, si libera di Bremer con due finte e calcia in porta, trovando la deviazione del difensore brasiliano che non dà scampo a Szczesny, 2-0 per i colchoneros.

40' - Szczesny para il rigore a Joao Felix! Il portoghese calcia forte nell'angolo basso alla destra del portiere polacco, che però intuisce e devia distendendosi.


39' - Calcio di rigore per l'Atletico Madrid: ripartenza dei colchoneros, cross di Saul deviato vistosamente con il braccio da Alex Sandro. Decisione ineccepibile.

17' - Atletico a un passo dal raddoppio: splendida conclusione al volo da fuori area di Koke, il pallone è diretto sotto l'incrocio dei pali ma Szczesny è prodigioso e devia il pallone in corner.

13' - La Juve prova a reagire: punizione di Di Maria, deviata in corner dalla barriera.

11' - GOL DELL'ATLETICO, Morata! A sbloccare il match è proprio l'uomo più atteso: verticalizzazione di Joao Felix, Morata si presenta a tu pe tu con Szczesny e lo supera, 0-1 alla Continassa.

10' - Conclusione dalla distanza di Locatelli, pallone ampiamente fuori.

5' - Atletico vicino al gol: una doppia carambola su corner fa arrivare il pallone sui piedi di Witsel, che da due passi dalla linea di porta non riesce a mettere in rete mandando alto.

1' - Fischio d'inizio, primo pallone per la Juve.