125
Nella sesta e ultima giornata della fase a gironi di Champions League, la Juventus pareggia per 0-0 in casa con l'Atletico Madrid e si qualifica per gli ottavi di finale come seconda del Gruppo A (primi i colchoneros, terzo e in Europa League l'Olympiacos). Dopo un primo tempo giocato a viso aperto, con gli spagnoli più pericolosi (grande parata di Buffon su Koke), nella ripresa la squadra di Allegri prende l'iniziativa, creando un paio di occasioni pericolose con Pogba e Vidal. Infine, negli ultimi minuti, le due squadre si accontentano di un risultato che va bene ad entrambe. 

OTTAVI, IL QUADRO DELLE AVVERSARIE DEI BIANCONERI - E' già quasi completo il quadro delle possibili avversarie della Juventus per gli ottavi di finale di Champions League. Nell'urna di Nyon (sorteggio lunedì 15 dicembre), la squadra di Massimiliano Allegri troverà una fra Real Madrid, Monaco, Borussia Dortmund, Bayern Monaco, Chelsea, Porto e una fra PSG e Barcellona.

PRIMO TEMPO - Il primo pericolo è per la Juve: al 7', errore di Bonucci e palla che arriva a Koke. Buffon è decisivo sul tiro del centrocampista dei colchoneros e salva la porta bianconera con una gran parata. Al 9', un insidioso cross di Pogba costringe Moyà a parare con i piedi. In seguito c'è una leggera prevalenza nel possesso palla da parte della Juve, che però non crea occasioni importanti. Al 24', altro intervento di Buffon, questa volta molto più facile, a deviare in corner un colpo di testa di Giménez. Al 32' cross di Pogba e colpo di testa di Llorente per la facile presa del portiere dell'Atletico. Al 37' un destro da fuori area di Arda Turan finisce a lato. Al 43' ancora Buffon protagonista: in tuffo devia in corner un destro di Suarez dalla distanza.
SECONDO TEMPO - A inzio ripresa Gabi colpisce il palo direttamente da calcio d'angolo. Al 53' buona combinazione bianconera al limite dell'area e tiro di Pogba, deviato in calcio angolo dalla difesa dell'Atletico. Al 56', dopo un contropiede, conclusione di sinistro di Vidal da fuori area: Moya devia in calcio d'angolo.  Al 62' ancora Juve pericolosa: tiro di Pogba, respista corta di Moyà, ma Vidal viene chiuso dalla difesa spagnola. In seguito, al 74', dopo una palla recuperata da Pirlo, è ancora Vidal a impegnare Moyà con un tiro da lontano. E all'82' tocca ancora a Pogba, il cui tiro da trenta metri finisce a lato. Nel finale di gara, le due squadre si accontentano dello 0-0, che va bene ad entrambe.

CLICCA QUI PER DIRETTE, RISULTATI E CLASSIFICHE DI TUTTI I GIRONI