234
La Juventus vince la prima uscita della stagione 2021/2022. Al Training Center battuto 3-1 il Cesena. Allegri senza Paulo Dybala,  out a causa di un affaticamento muscolare patito nei giorni scorsi, e con Frabotta, Fagioli e Di Pardo ai box per motivi disciplinari, si affida a molti ragazzini, ottenendo buone risposte. Sblocca la partita De Winter, su assist di McKennie, raddoppio dello stesso americano con un preciso sinistro (lascia poi il campo a fine primo tempo per una botta al ginocchio). Il Cesena accorcia con l'attaccante classe 2003 Shpendi​, il tris porta la firma dell'argentino Soulé​, con un tiro dal limite deviato. Dei big in campo Perin, Demiral, De Sciglio, McKennie, Rugani più Dragusin, che ha giocato parte della ripresa da terzino destro.

PRIMO TEMPO 

3'
Primo tentativo dalla distanza dell'argentino ​Soulé, palla alta

5' GOL JUVE: grazie azione di Correia che sterza e trova in area McKennie, tocco a destra per ​De Winter, che incrocia battendo Nardi. 

6' Correia imprendibile, entra in area e calcia, respinge Nardi.

10' De Winter commette un ingenuo fallo al limite, punizione di Ardizzone alta

11' tiro da fuori di De Sciglio, palla fuori

16' gran cross di Correia per Pjaca che colpisce male, mettendo a lato

24' tiraccio alto da fuori area di Caturano
34' GOL JUVE: Soulé parte da destra, tocco all'indietro per ​McKennie, che controlla e batte Nardi.

36' GOL CESENA: Perin si supera su ​Shpendi, poi non può nulla sul tocco dell'attaccante classe 2003, che mette in porta un cross dalla sinistra.


SECONDO TEMPO

46' Nella Juventus dentro Peeters e Demiral al posto di McKennie e ​De Winter. Out anche Perin, dentro Pinsoglio. Nel Cesena dentro ​Benedettini per Nardi.

55' ​Miretti cerca un compagno in area di rigore, salva ​Benedettini.

57' cross di ​Ranocchia, troppo su ​Benedettini.

63' Dentro Brighenti per Correia, l'ex Monza impegna Benedettini in una parata a terra.

66' GOL JUVE: Soulé calcia dal limite, trovando una deviazione che inganna Benedettini. Gioia personale per l'attaccante argentino classe 2003.

78' ​Continuano le sostituzioni, ora nella Juve non c'è in campo nessuno che abbia iniziato il match dal 1'. La fascia da capitano è passata da Rugani a Demiral. La Juve tiene il dominio territoriale e prova anche le giocate di fino in area cesenate, ma nessun pericolo per Benedettini