Nota stonata. Nella grande notte di martedì a Torino condita dalla tripletta che ha firmato la rimonta della Juventus contro l'Atletico Madrid in Champions League, dopo il rigore del 3-0 Cristiano Ronaldo ha esultato portandosi le mani all'altezza dei testicoli. 

Molto probabilmente la Uefa aprirà un'indagine in base alle immagini televisive. Sempre secondo la Gazzetta dello Sport, l'attaccante portoghese rischia una multa (proprio come successo all'allenatore argentino Simeone in seguito al gesto analogo compiuto nella gara d'andata al Wanda Metropolitano) a meno che non venga considerato un gesto irridente indirizzato ai tifosi avversari: in quel caso potrebbe anche arrivare una squalifica. Come riporta La Gazzetta dello Sport, al momento dall'Uefa fanno sapere che non è stato aperto alcun fascicolo (LEGGI QUI).

Il quotidiano catalano Mundo Deportivo scrive che le telecamere di Movistar + hanno beccato CR7 rivolgere ai tifosi colchoneros un paio di espressioni sgradevoli: "Hijos de puta" e "A chuparla!". Non c'è bisogno di traduzione...​