343
Nell'andata dei quarti di finale di Champions League, la Juventus supera per 1-0 il Monaco. Decide un rigore segnato da Vidal al 57', concesso dall'arbitro, il ceco Kralovec, per un fallo di Ricardo Carvalho su Morata, che visto al replay sembra iniziare fuori dall'area. Gara non semplice per la squadra di Max Allegri, contro un Monaco che parte benissimo a crea subito un paio di buonissime occasioni con Ferreira-Carrasco (bravo Buffon). Per la Juve le occasioni più nitide del primo tempo portano la firma di Tevez (che da buona posizione appogga di piatto fra le mani di Subasic) e Vidal (che ancor meglio piazzato calcia alto sopra la traversa). Nella ripresa, i campioni d'Italia giocano meglio, anche se in avvio è la squadra del Principato a creare l'occasione migliore con Bernardo Silva, al quale Buffon si oppone da campione. Al 55' però i bianconeri passano in vantaggio con il rigore di Vidal e poi controllano meglio il match rispetto al primo tempo. Ma di occasioni davvero importanti per il raddoppio non ne arrivano, è anzi la squadra di Jardim ad andare vicina al pareggio, con un colpo di testa di Berbatov. Fra i bianconeri, è stata anche la serata del ritorno in campo di Pirlo (assente dall'andata degli ottavi di finale con il Borussia Dortmund): per lui prestazione in chiaroscuro. Ed è stata, soprattutto, la serata del ritorno al gol su rigore di Vidal, dopo gli errori in Champions con l'Olympiacos e in campionato con il Cesena.