Venerdì primo ottobre. Una data che i piccoli azionisti della Juventus ricorderanno per sempre. Sono circa 40.000, detengono il 32,5% del pacchetto azionario e da qualche giorno hanno pure un'Associazione ufficiale. Quattordici soci fondatori si sono ritrovati in Piazza Affari, nello storico stabile che ospita la Borsa, ed hanno dato vita 'all'Associazione dei piccoli azionisti della Juventus Fc S.p.a.'.

A capo dell'associazione c'è Paolo Aicardi, manager milanese nel campo delle banche e delle assicurazioni, ricevuto nei giorni scorsi da Andrea Agnelli, che ha apprezzato l'iniziativa, prima e unica associazione ufficialmente riconosciuta. Lo scopo è quello di crescere insieme alla società di Corso Galileo Ferraris, sperando, un giorno, di essere invitati a sedere al tavolo del Consiglio di Amministrazione.