187

L'amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta ha dichiarato a Cernobbio: "Sul mercato cerchiamo sempre i migliori. Non siamo riusciti a prenderli tutti, ma abbiamo comunque un grande gruppo. La trattativa per Hamsik non si riaprirà a gennaio, anche perché nel ruolo di trequartista abbiamo preso Hernanes che è un giocatore molto importante e ci aiuterà a riprenderci dopo questo avvio di campionato non esaltante. Siamo solo all'inizio e la classifica non fa testo. Puntiamo a rivincere lo Scudetto anche perché pensare che la Juve possa giocare il campionato solo per partecipare è fuori da ogni logica, cercheremo di far partire la nostra rincorsa già nella prossima partita contro il Chievo. Sarà difficile arrivare ancora in finale di Champions League, ma proviamo sempre a raggiungere il massimo. Siamo una società forte, abituata a vincere ma anche a soffrire. Faremo così anche quest'anno". 

MILAN A BEE - "Il Milan viene valutato il triplo della Juventus? Le valutazioni che fanno delle altre società ci interessano poco, anche perché dipende da chi le fa e come arriva alla conclusione che la Juve oggi valga un terzo del Milan. Il nostro palmares è ricco". 

PIRLO FINITO? - "Le critiche a Pirlo in Nazionale? Credo che ogni giocatore debba capire quando è il momento di appendere le scarpe al chiodo, non so se per lui sia già arrivato. Sicuramente è una scelta che deve fare lui". 

 

 

RASSEGNA STAMPA:
La Juve, nelle ultime settimane, ha accarezzato l’idea di piombare su Marek Hamsik, oggetto del desiderio da anni. Come conferma Tuttosport con il Napoli i contatti sono stati frequenti nell’arco della sessione estiva delle trattative, anche perché gli azzurri hanno cercato di convincere i bianconeri a cedere loro Daniele Rugani. Risultato: un no incrociato lungo la rotta Caselle-Capodichino. I bianconeri sono però alla finestra, il centrocampista ai media slovacchi non ha nascosto l'interesse: "Ero a conoscenza non solo dell’interesse della Juventus nei miei confronti, ma anche dell’offerta. Però preferisco non esprimermi, è meglio così".

PLUSVALENZA - Sotto contratto fino al 2018, il centrocampista guadagna intorno ai 3,5 milioni. Per il Napoli la sua cessione frutterebbe una corposa plusvalenza, visto che i campani lo pagarano quasi 10 anni fa alla modica cifra di 5,5 milioni dal Brescia (che a sua volta per averlo aveva sborsato 60 mila euro allo Slovan Bratislava)