829
Nel lunch match della sesta giornata di Serie A, all'Allianz Stadium, la Juventus batte per 3-2 la Sampdoria. Per i bianconeri segnano Dybala (poi out per infortunio), Bonucci su rigore e Locatelli, al primo gol in bianconero, per gli ospiti Yoshida e Candreva.  Con questo successo, il secondo di fila dopo quello contro lo Spezia, la squadra di Allegri, agitato per la sofferenza con la quale la sua squadra ha affrontato la fase finale del primo e l'ultima parte della ripresa, risale in classifica, portandosi a 8 punti. 

PRIMO TEMPO - Nel primo tempo Juve in vantaggio al 10' con Dybala (al 90° gol in Serie A), dopo una bella azione tambureggiante impreziosita dalle giocate di Locatelli. Poco dopo sono prima Chiesa e poi Morata a fallire il raddoppio per la squadra di Allegri. Al 20' tegola per la Juve, che perde Dybala: infortunio muscolare per l'argentino, che esce in lacrime, sostituito da Kulusevski. Al 40' la Juve raddoppia: tiro di Chiesa a mani netto di Murru: dal dischetto segna Bonucci (capitano dopo l'uscita di Dybala). Nel finale di primo tempo, la Samp prima impegna alla parata Perin con Quagliarella e poi accorcia le distanze con un colpo di testa di Yoshida su cross di Candreva. 

SECONDO TEMPO - Il secondo tempo si apre con la terza rete bianconera: dopo un'occasione per Chiesa, Kulusevski recupera palla e serve un assist per Locatelli, che segna la sua prima rete con la maglia della Juventus. Dopo il gol i padroni di casa si rilassano e gli ospiti creano una palla gol con una combinazione Caputo-Quagliarella, con Alex Sandro che salva. Allegri fiuta il pericolo e toglie Chiesa e Bernardeschi, passando alla difesa a tre De Ligt-Bonucci-Chiellini. Poi la Juve va vicina al quarto gol con Bentancur, il cui destro viene parato da Audero. Quando mancano sette minuti al termine la Sampdoria accorcia le distanze con un preciso sinistro in diagonale di Candreva.    

DOPO LA PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DI ALBERTO CERRUTI