2
'L'allenatore è sempre geloso dell'operato fatto. Credo che fra Capello e Conte vi sia stata una grande incomprensione nella loro polemica su quale sia la Juve piu' forte. Avranno modo di discutere, mi auguro presto, con un faccia a faccia chiarificatore, loro due. Non si può fare un confronto fra le due Juventus, per mille motivi, che sono sotto gli occhi di tutti'
Così l'ex laterale difensivo anche di Empoli e Juventus, Alessandro Birindelli, ospite ai microfoni del programma 30esimo minuto su Toscana tv. 'Tevez? Credo sia attualmente fra i primi cinque attaccanti al mondo, perchè lo ha dimostrato e perchè al di là dei gol, ha un atteggiamento che è di esempio per i compagni nelle due fasi, non solo in quella di possesso palla – ha aggiunto Birindelli – Ho grande stima di Montella, al di là del fatto che è stato un mio ex compagno, ed è un mio amico. Ha portato un'idea di gioco ed una mentalità che poi sono la dimostrazione di quanto sta crescendo dalla sua prima esperienza nella Roma, ad oggi. La Fiorentina è in un momento in cui si deve ritrovare. Ha perso giocatori importanti, è rientrato Gomez che però non è al 100%. Borja Valero è stato colpito da una squalifica immeritata, e lo spagnolo è il giocatore fondamentale in questa Fiorentina, perchè è l'elemento che porta superiorità numerica in fase offensiva e da' qualità. Sono preoccupato piu' dal momento in casa viola, che da quello estremamente positivo della Juventus, in vista dell'anticipo di campionato di domenica prossima. Mi auguro che la sfida allo 'Juventus stadium' porti ad una gara di grande intensità ed orgoglio nella squadra guidata da Montella'.