Commenta per primo

Ma alla Juve serve un'altra punta.
Iaquinta fuori, Amauri in ritardo: col Parma Del Piero e Quagliarella.
Altro che saldi e così le strategie diventano due: o anticipare il grande colpo estivo oppure puntare su un usato garantito per arrivare a giugno senza altri affanni. Nel primo caso la soluzione porta a Gilardino della Fiorentina, ma il no di Amauri allo scambio ha frenato ogni possibilità. Uno spiraglio c'è ancora, anche se arduo e costoso per gennaio. Servirebbero 15 milioni cash, ma in questo momento la Juve può puntare a fare cassa con il solo Sissoko e ottenere al massimo la metà della cifra. Dalla cessione del centrocampista maliano, però, sembra spuntare l'occasione giusta per arrivare all'attaccante desiderato. I tedeschi dello Schalke 04, infatti, stanno accelerando la trattativa con i dirigenti bianconeri per Sissoko (che piace anche a Wolfsburg e Hoffenheim) e nel piatto avrebbero inserito anche il centravanti olandese Huntelaar. L'ex milanista, anche in prestito per sei mesi, non dispiace alla Juve che invece boccia le ipotesi Caracciolo (Brescia) e Toni (Genoa).