228

All’ultimo respiro, il derby è bianconero. Ci pensa Cuadrado a pochi secondi dal fischio finale, con un tocco a pochi passi dalla porta su assist di Alex Sandro. Come l'anno scorso con Pirlo. Tre punti alla Juve e un sospiro di sollievo per Allegri, che ora può respirare. È stato un bellissimo derby, molto equilibrato perché il Torino ha giocato bene. Dopo 11 minuti deve uscire Khedira per infortunio, sospetto strappo. Al suo posto proprio Cuadrado, che era stato escluso per il 4-3-1-2 con Hernanes. Le cose si mettono subito bene per la Juve, che passa in vantaggio al 19° con Pogba, con un gran gol. Il francese sembra tornato. La Juve gioca bene nel primo tempo, ma nella ripresa si vede il Torino, che esce alla distanza. Il gol arriva con un tiro di Bovo dopo una punizione ribattuta, un tiro potentissimo che supera Buffon. Il Toro sfiora ancora il gol con due colpi di testa di Glik, parati da Buffon. La Juve nel finale ci prova in tutti i modi, entra anche Mandzukic. Il gol era nell’aria. Prima la grande occasione al 90’ con Bonucci, che colpisce la traversa. Poi un tiro, troppo debole, di Pogba. E alla fine, quando sembrava non esserci più tempo, il gol di Cuadrado, che scaccia la paura.