133
Tante novità in casa Juve: Buffon ritrova il suo posto, Demiral stecca, Ramsey è già decisivo. E nel Verona tutto ruota attorno al mancino di Veloso, mentre Gunter è un disastro. Queste le pagelle di Calciomercato.com.

Juventus-Verona 2-1
Juventus


Buffon 7: rieccolo 490 giorni dopo, nella sua porta. Incolpevole sui gol, decisivo al 90' su Lazovic, la traversa fa il resto

Danilo 5,5: tra i più affaticati, stringe i denti a causa dell'assenza di alternative, ma dalla sua parte si passa troppo facilmente

Demiral 5: tra i più attesi, si fa subito fregare da Di Carmine che non aspettava altro che quel tamponamento per farsi dare il rigore

Bonucci 7: anche con Demiral comanda la difesa con ordine e personalità, e con un pizzico di fortuna salva sulla linea il tiro a botta sicura di Di Carmine

Alex Sandro 6,5: sempre in campo, risponde sempre presente. Completamente rigenerato

Ramsey 7: il ritmo è compassato, non potrebbe essere altrimenti in questa fase. Ma è giocatore vero, di qualità nei piedi e nella testa (16' st Khedira 6: troppo importante per Sarri, quando Ramsey non ne ha più serve lui per blindare il risultato)

Bentancur 6: contro i rocciosi avversari lui ha lo spirito per battagliare (6' st Pjanic 5,5: parte bene poi si perde)

Matuidi 6,5: il suo gioco è chiaro, il suo ruolo in questa Juve pure

Cuadrado 6: decisivo a Madrid, meno continuo e produttivo in questa occasione. Il guizzo che porta al vantaggio però è tutto suo

Dybala 6: diverso, diversissimo da Higuain. La sensazione è che tocchi il pallone qualche volta di troppo in ogni circostanza. Però cresce alla distanza, segnale di come ci sia forse solo un po' di ruggine da grattare via (27' st Higuain 6: staffetta con la Joya, il titolare però è lui, si sacrifica restando in campo nonostante una sospetta frattura del naso)

Ronaldo 6,5: senza quasi sudare porta a casa un assist e un gol (su rigore)

All. Sarri 6: alla fine cambia mezza squadra, alla fine i tre punti sono la notizia migliore

Verona

Silvestri 6: una deviazione rende imparabile il tiro di Ramsey, sul rigore

Rrahmani 6: tiene botta anche contro Ronaldo

Kumbulla 5: Dybala lo porta un po' a spasso, Matuidi lo costringe al rosso

Gunter 5: il peggiore dei suoi

Faraoni 6: regge il confronto con Matuidi e Alex Sandro

Amrabat 6,5: è lui a innescare Di Carmine nell'azione del rigore (40' st Pazzini sv)

Veloso 7: il gol è un capolavoro. Per il resto passeggia, ma sa sempre cosa fare con la palla tra i piedi. E la traversa gli nega il gol di un clamoroso 2-2

Lazovic 6: la traversa gli nega l'eurogol, che poi firmerà pochi secondi dopo Veloso

Zaccagni 5,5: non incide (27' st Tutino 6: prova a dare imprevedibilità all'attacco)

Verre 5,5: in calo dopo l'ottima prova di domenica scorsa con il Milan (14' st Pessina 6: primo cambio, ci mette corsa)

Di Carmine 5: di mestiere si procura il rigore, lo spreca calciando sul palo. E sull'1-1 gestisce male un contropiede a inizio ripresa.

All. Juric 6: il Verona è solido e organizzato. Gli manca qualità negli ultimi trenta metri, dove spesso il lavoro degli allenatori può poco