Commenta per primo

Dopo il pareggio con il Cagliari, l'attaccante della Juventus Mirko Vucinic parla ai microfoni di Sky.

Cos’è successo quando siete rientrati negli spogliatoi?
Purtroppo abbiamo pareggiato una partita che avevamo in pugno.

Nel secondo tempo, c’è stata una Juventus diversa o è stato il Cagliari bravo a mettervi subito in difficoltà?
Una Juventus diversa non credo. Se non sbaglio è stato il loro unico tiro nel secondo tempo, invece noi ne abbiamo fatti due o tre importanti, solo che è stato bravo anche il loro portiere.

E’ mancato un po’ di cinismo in attacco?
Cinismo, fortuna. La cosa più importante è che la Juve non abbia vinto. Avrei preferito non segnare e che la Juve vincesse.

Carrera aveva pronosticato un tuo gol prima della partita?
Sì, gli avevo detto che se avessi segnato sarei andato da lui.

Quanto brucia nella giornata del derby questo pareggio?
Molto, perché stasera si incontrano due grandi squadre e quindi potevamo tranquillamente essere seduti a vedere la partita con calma, invece adesso dobbiamo tifare Inter. Meglio se vince l’Inter così siamo da soli in testa alla classifica.

Non avete timore della possibilità dell’Inter di rientrare nella corsa Scudetto?
No, non abbiamo paura, altrimenti non avremmo fatto le cose importanti che abbiamo fatto fino ad ora, senza nulla togliere all’Inter, che è una grande squadra.