117
Un finale di stagione da protagonista per convincere il Milan e far ricredere i tifosi. Questo l'obiettivo di Nikola Kalinic alle prese con una stagione, la prima in rossonero, fatta di alti e bassi (tanti). Fin qui l'attaccante croato ha trovato la via della rete quattro volte, distribuite su tre partite di Serie A. Troppo poco per quello che doveva essere il terminale offensivo designato del nuovo corso rossonero. 

TORNA CON LA ROMA - 
Nelle ultime sedute di allenamento dei rossoneri si registrano i miglioramenti fisici dell'ex Fiorentina dopo i recenti fastidi legati alla pubalgia. Domenica sera contro la Roma dovrebbe toccare a lui che, per caratteristiche, è un giocatore importante e gradito a Gattuso.  Dal numero 7 il Milan è sicuro di ricevere esperienza e senso tattico, sa tenere palla e far salire la squadra.  Quel che manca sono i gol, un dettaglio non da poco per chi di professione fa l'attaccante. 
SIRENE TEDESCHE - Il nome di  Kalinic è stato molto chiacchierato nel mese di gennaio in ottica mercato. Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, il giocatore era stato proposto tramite intermediari allo Schalke 04 che non si è mostrato interessato al possibile affare. Chi invece ha fatto capire di apprezzare molto Nikola è l'Eintracht Francoforte, vera sorpresa dell'attuale Bundesliga grazie al terzo posto conquistato lunedì scorso con la vittoria ai danni dell'RB Lipsia. Il Milan per il suo centravanti parte da una valutazione alta, sui 35 milioni di euro, anche se ogni considerazione verrà rimandata a giugno, quando si tireranno le somme e verrano delineate le strategie in vista della prossima stagione.