Commenta per primo

Se Papu Gomez, Bergessio e Lodi sono il presente, ma non il futuro del Catania (saranno ceduti probabilmente a giugno), il futuro del club etneo potrebbe esser Paul Katsetis, classe 1996.

Sconosciuto al grande pubblico il giovanissimo trequartista rappresenta quanto di meglio puo' offrire il calcio giovanile ellenico, un talento superiore a quello di Sotiris Ninis, ex golden boy finito presto nel dimenticatoio con la maglia del Parma.

Fantasista dai piedi buoni, doppio passaporto greco e australiano, era stato blindato dall’Aek Atene con un contratto fino al 2014 ed una una clausola rescissoria da 10 milioni di euro, un'operazione non regolare per un ragazzo non ancora sedicenne. La Uefa, su segnalazione di un agente Fifa italiano, ha fatto decadere il contratto la scorsa estate ed il Catania si è assicurato questo grande talento a parametro zero il 31 agosto 2012 (soffiandolo al Chelsea).

In questi ultimi cinque mesi Katsetis si è regolamente allenato, ma solo la scorsa settimana è arrivato il transfer dall’Uefa che permetterà all'attuale capitano dell’Under 17 della Grecia di esordire con la Primavera catanese.

Le qualita' di questo ragazzo sono così brillanti che scout e agenti esperti di calcio greco prospettano per lui addirittura un possibile esordio in prima squadra prima della fine della stagione 2012/2013.

Paul Katsetis
Data di nascita:     19.01.1996
Luogo di nascita:     Sydney  
Età:     16
Altezza:     1,82
Nazionalità:       Grecia-Australia
Ruolo:     Centrocampo - Centrocampista di sinistra
Piede:     entrambi