Nove giorni fa ha compiuto 19 anni, tra novantanove giorni guiderà l'attacco della Nazionale Under 21 all'Europeo. La stagione di Moise Kean passa anche attraverso questi numeri, perché poi la stagione di Moise Kean altro non è se non un anno di scuola. È rimasto alla Juve sapendo di non avere spazio, in estate come a gennaio. Quello spazio minimo che gli è stato concesso, lo ha utilizzato facendo la cosa che non deve imparare a scuola: gol. È stato così col Bologna in Coppa Italia, è stato così specialmente ieri sera contro l'Udinese. Che poi ieri sera è stata proprio la sua sera. Alla prima palla toccata, dopo dieci minuti, è arrivato il primo gol in campionato. Il resto è puro repertorio, che per quanto debba ancora essere perfezionato per riuscire ad essere grande tra i più grandi, ha già saputo incantare per l'ennesima volta tutti quanti: gol (due), scatti, astuzie, strapotere fisico, tecnica sopraffina palesata anche con quella spacconeria tipica del suo carattere ma sana. Ancora una volta è lui l'uomo, il ragazzo, da copertina. Tanto da rilanciare il partito di chi lo vorrebbe in campo se necessario di nuovo già con l'Atletico. Ma se il presente è apprendistato, il futuro è ancora tutto da scrivere. Pure in fretta. RINNOVO - Per quasi due anni è andata avanti il braccio di ferro per il primo contratto da professionista. Quello stesso contratto che ancora non è stato ritoccato e rimane in scadenza il 30 giugno 2020. I contatti con Mino Raiola anche per altri motivi (vedi Matthjis de Ligt) sono continui, l'agente avrebbe preferito che il suo pupillo potesse trovare maggiore spazio altrove: in prestito o magari a titolo definitivo, le offerte più interessanti arrivate sul piatto avrebbero portato Kean al Monaco in estate o al Milan a gennaio. Interessanti per il giocatore, meno per la Juve che pretendeva oltre ad una grande cifra anche il diritto di riacquisto. Una storia che potrebbe ripetersi anche per la prossima stagione, mentre prende quota l'ipotesi Ajax, dentro o fuori la trattativa per De Ligt. In tutto questo c'è una trattativa per il rinnovo che la Juve vuole sbloccare quanto prima, anche se l'entourage del giocatore ritiene che passi sensibili siano stati compiuti forse troppo tardi. Un accordo però arriverà, insieme alla giusta strategia per il futuro. Intanto i tifosi della Juve se lo coccolano, un personaggio come Kean sa far sognare. In bianco e nero, anche in azzurro.