89
L'arrivo di André Gomes può liberare Mateo Kovacic. Il Real Madrid, infatti, è vicino ad acquistare il portoghese dal Valencia per 50 milioni di euro più altri 10 di bonus legati a obiettivi di squadra e al numero di presenze del giocatore. La trattativa è in dirittura d'arrivo e per questo oggi Marca parla del futuro del croato ex Inter, da tempo in orbita Milan.
 
PUO' PARTIRE - Nelle prossime settimane il Real Madrid troverà una nuova sistemazione a Mateo Kovacic. I Blancos vogliono cedere il croato per permettergli di giocare con continuità, ma solo in prestito e non a titolo definitivo. Zidane stima il giocatore, ma allo stesso tempo è consapevole che per lui nel Real Madrid ad oggi c'è poco spazio. E con l'arrivo di Gomes ce ne sarebbe ancora di meno. Per questo si fa strada l'ipotesi prestito. Il Milan è alla finestra, così come diversi club di Premier League, il Liverpool su tutti.
 
MILAN E LIVERPOOL - Adriano Galliani vorrebbe il giocatore in prestito oneroso con diritto di riscatto, il Real, però, inserirebbe nella trattativa la possibilità di esercitare il contro-riscatto, come accaduto con Alvaro Morata. Il giocatore classe 1994 sarebbe perfetto per il gioco di Vincenzo Montella, la dirigenza rossonera lo sa e non ha mai mollato definitivamente la pista. Occhio, però, al Liverpool: Klopp, infatti, è da tempo un grande estimatore del croato. La strada è lunga e con qualche ostacolo. Ma il Milan c'è e per Kovacic proverà ad andare fino in fondo. 
 
NON SOLO KOVACIC - E quello di Mateo Kovacic non è l'unico nome accostato sia ai rossoneri che al Liverpool. Sul taccuino dei due club, infatti, c'è anche quello di Piotr Zielinski. Galliani ha già incontrato il presidente dell'Udinese Pozzo per trattare la cessione del polacco: i friulani vogliono 19 milioni di euro per il cartellino del giocatore, ma il Liverpool in questo momento è in pole position. Klopp, infatti, ha già contattato l'ex Empoli nel corso della passata stagione ed è pronto ad affidargli le chiavi del centrocampo. Kovacic e Zielinski, due nomi per Milan e Liverpool.