1
Mateo Kovacic, centrocampista dell'Inter, ha parlato alla stampa croata (Vecernji List) del suo futuro: "Se rimarrò in nerazzurro? Sicuramente, non c'è altra scelta. Voglio solo rimanere all'Inter, credo che l'anno prossimo, con un gruppo rinnovato, questo grande club tornerà sulla strada del successo. Se ho rimpianti per essere andato via giovanissimo dalla Dinamo? No, nessuno. Sarò anzi sempre grato alla Dinamo Zagabria per avermi messo nelle condizioni ideali e dato l'opportunità di partire. Già nella partita contro l'Islanda abbiamo dimostrato di poter giocare insieme, forse ci manca un po' di corsa ma in compenso abbiamo le qualità anche mentali per compensare questo difetto. Sarà poi il ct a scegliere, ma lui sa che daremo tutto per la Croazia. Noi come Prosinecki, Asanovic e Boban? Questi paragoni fanno piacere, ma la gente ha capito che pensiamo al presente. Con la nostra qualità possiamo fare molto al Mondiale. Mi manca solo Dante del Brasile".